INCHIESTA DELLA PROCURA SUI LOCALI NOTTURNI DI CAPRI: NOTIFICATI OTTO AVVISI DI CHIUSURA INDAGINI A ESERCENTI

Inchiesta della Procura sui locali notturni di Capri:

notificati otto avvisi di chiusura indagini a esercenti, tecnici e dirigenti pubblici

La Procura di Napoli ha chiuso le indagini sulle presunte irregolarità nella gestione di quattro locali notturni capresi. I reati ipotizzati sono, a vario titolo, abuso di ufficio, falsità ideologica, violazione della normativa in materia di sicurezza, oltraggio a pubblico ufficiale. Otto sono gli esercenti, i tecnici e i dirigenti comunali ai quali sono stati notificati gli avvisi. L'inchiesta fu avviata nell'estate dello scorso anno, quando le licenze dei locali furono anche sequestrate su disposizione della Procura. Secondo l'ipotesi accusatoria del pm Giovanni Corona, i dirigenti comunali avrebbero rilasciato ai titolari dei night club licenze irregolari grazie anche alla complicità di alcuni tecnici. Inoltre, sempre secpondo il magistrato, nei quattro locali non sarebbe stata rispettata la normativa sulle uscite di sicurezza. Gli indagati hanno ora 20 giorni di tempo per chiedere di essere interrogati o depositare memorie difensive; successivamente il pm Corona, titolare dell'inchiesta, potrà chiedere il rinvio a giudizio o l'archiviazione.

INFORMATORE POPOLARE

Inchiesta della Procura sui locali notturni di Capri: notificati otto avvisi di chiusura indagini a esercenti

 

 

Scrivi commento

Commenti: 0