L'epoca d'oro dei night in Italia

  • C’è stata un’epoca in cui i musicisti italiani erano i più apprezzati e richiesti in tutto il mondo, pari soltanto ai colleghi americani.
  • Le nostre orchestre si esibivano alla Carnegie Hall di New York, riempivano lo stadio di Mosca, erano la principale attrazione all’Olympia di Parigi, venivano acclamate per le strade di Londra proprio come anni più tardi sarebbe accaduto ai Beatles.
  • Erano le formazioni italiane di night-club, dirette da capi-orchestra che si chiamavano Bruno Quirinetta, Armandino Zingone, Renato Carosone, Marino Marini, Riccardo Rauchi, Fred Buscaglione, Bruno Martino e tanti altri ancora.

Scrivi commento

Commenti: 0