I Primi Night Club in Italia

Dal 1946 al 1964 i night club offrivano un genere di intrattenimento che affascinò la buona borghesia negli anni del boom economico e rappresentarono una stagione irripetibile di risorse artistiche, sia musicali che di varietà.

I più rinomati erano:

  • Roma: 84 da Oliviero 
- Rupe Tarpea 
- Belvedere delle Rose (estivo della Rupe Tarpea) 
- Il Pipistrello
 - Il Capriccio 
- Cabala
 - Open Gate 
- L’Angolo di Roma 
- Crazy club- Casina delle Rose 
- Grotte del Piccione 
- Taverna degli Artisti
  • Milano: Astoria
 - Porta d’Oro
 - El Maroco 
- Le Roi 
- Maxim’s 
- Caprice
 - La Punta dell’Est - Plastic
  • Napoli: Shaker
 - Lloyd 
- Miramare
  • Ischia: Rangio Fellone
 - Il Rosso e il Nero
  • Capri: Il Pipistrello 
- Il Gatto Bianco 
- Cagliostro
- Number Two
  • Firenze: River Club
 - Chez Moi
 - Il Pozzo di Beatrice - Opengate
  • Pontedera: Charme
  • Viareggio: Caprice - Principe di Piemonte
  • Marina di Pietrasanta: La Bussola 
- Carillon
  • Forte dei Marmi: La Capannina 
- La Caravella
  • Ronchi (Massa): Oliviero
  • Torino: L’Arlecchino 
- Le Roi
 - Chatham Bar - Moulin Rouge - Perroquet - Columbia -
  • Genova: La Caravella d’oro
 - Orchidea - Moulin Rouge . Caprice
  • Paraggi (Ge): Il Carillon
  • Santa Margherita Ligure: Barracuda 
- Covo di Nord-Est
  • Alassio: La Villa Romana - La Capannina
  • Sanremo: Night-Club del Casinò
  • Rimini: Embassy 
- Lady Godiva
  • Riccione: Savioli, Vallechiara
  • Venezia: Martini Scala
 - Lido del Casinò 
- La Perla
  • Cortina d'Ampezzo: Cristallino

 

Scrivi commento

Commenti: 0